vapore d'estate

Dal 1 luglio al 30 settembre, 65 eventi gratuiti e aperti al pubblico presso la Fabbrica del Vapore di Milano.

Il cartellone è composto da 24 concerti, 22 video-proiezioni, 14 performance di danza, 5 monologhi teatrali.

Gli artisti coinvolti nella realizzazione degli eventi provengono dalle singole istituzioni che costituiscono l’ATS Vapore, formata  Aiep, Careof, Contemporary Music Hub Milano (con Divertimento Ensemble, mdi ensemble, MMT e AGON), Fattoria Vittadini, The Art Land (con Famiglia Margini, Isolamusic e Lyra Teatro) e Studio Azzurro. Questa iniziativa si svolge anche grazie al contributo di Fondazione Cariplo.

Gli appuntamenti sono gratuiti ma è assolutamente necessaria la prenotazione, per permettere un’adeguata gestione degli spazi a fronte della normativa anti COVID.

Per iscriversi è necessario completare i form seguenti per ogni specifico evento al quale ci si vuole iscrivere.

Per motivi di regolamentazione anticovid, all’ingresso di via Procaccini 4 i custodi vi chiederanno dove siete diretti. E’ sufficiente che citiate Vapore d’Estate e lo spazio dove si svolge l’evento a cui assisterete (Messina2, palco esterno, Spazio Fattoria, postazione esterna videoproiezioni). Per chi volesse andare al Bar, l’ingresso e’ quello di Via Messina 26.

Grazie per la collaborazione!

Giovedì 24 settembre, ore 20.00

Messina 2

DANZA

AIEP

NAOcrea – Le alleanze dei corpi

Il progetto Le alleanze dei corpi, vincitore del Bando alle Periferie del Comune di Milano propone una serie di appuntamenti e incontri che hanno come protagoniste le cittadine immigrate che vivono nel Municipio II – zona Loreto, via Padova, per la costruzione di una cittadinanza attiva e interculturale. Attraverso un percorso di natura laboratoriale e partecipativa, Le alleanze dei corpi esplora la rappresentazione del confine fisico, psicologico, territoriale, linguistico. Vapore d’Estate ospita uno degli appuntamenti previsti.

https://form.jotform.com/202013840758350

Domenica 27 settembre, ore 16.00

Spazio Messina 

MOSTRE/VIDEOARTE

The Art Land (Famiglia Margini) e Viafarini

Trame dal Mondo

Introdotti da una conversazione con Gabi Scardi, sono presentati i video Internazionale Corazon di Francesca Marconi, Il confine è ortogonale al transito di Giovanni Morbin e  Il giro del mondo in burka di Grace Zanotto, il Premio Europeo della Moda 2020 a cura di Norberto Wittwer.

Progetto nato dalla collaborazione di Famiglia Margini e Viafarini, per approfondire le istanze culturali che stanno alla base dell’espressione contemporanea delle vesti dei popoli. Inserito nel palinsesto Vapore d’Estate 2020.

Dalle 16.00 alle 17.00 incontro tra Gabi Scardi e Francesca Marconi sull’abito come tematizzato nella ricerca dell’artista.

Dalle 17.00 alle 18.00 proiezione di:

Internazionale Corazon di Francesca Marconi (13 min.)

Gli abiti diventano medium per affermare la centralità dell’incontro tra culture e identità diverse, in una relazione che si instaura nella dimensione fisica dei corpi. Parole, colori, simboli, trame. In via Padova e in Bolivia, cittadini e ballerini danzano in un’opera collettiva: fil rouge dell’opera sono i costumi, reinventati in maniera sincretica, contaminata dai nuovi segni che costituiscono il nostro nuovo paesaggio collettivo.

 Il confine è ortogonale al transito di Giovanni Morbin (16 min.)

Il video della performance : una sfilata di moda composta da 13 performer di diversa provenienza nazionale e culturale, che attraversano il confine Italia-Svizzera in prossimità della dogana di Gondo. Una passerella ideale, sconfinante silenziosamente tra Italia e Svizzera, in grado di dare la possibilità ad ogni performer di passare la frontiera come soggetto politico, libero e influente.

Il giro del mondo in burka di Grace Zanotto (20 min.)

Un cencio che riveste tutto il corpo dona la libertà di viaggiare all’infinito dentro se stessi.
Le maschere dei popoli, come un insieme si espande e conquista, dimenticando linee immaginate di confini provvisori, trovando direzioni emozionali di movimenti protesi all’incontro. Le Super Burka Girl, regine del riscatto dalla sottomissione, assumono la responsabilità di accompagnare la rivoluzione per una realtà rigenerata.

 Dalle 18.00 alle 19.30 proiezione di:

La Passerella dei 5 continenti. Il Premio Europeo della Moda 2020

In un mondo nel quale i confini si stanno trasformando in muri, la passerella dei cinque continenti è un tappeto rosso che vola sulle ali della tecnologia, per tornare a farci sentire liberi cittadini del mondo. Il video documenta il meeting con artisti e stilisti provenienti da diversi continenti, prodotto per la Settimana della Moda alla Fabbrica del Vapore, occasione di interscambio culturale, con particolare interesse alle tecniche artigianali delle tradizioni dei popoli e il loro sviluppo nel design contemporaneo.

Focus del meeting è l’utilizzo di materiali “eco-friendly” e riciclabili nell’ottica di una visione globale del patrimonio ecologico. Fashion Designer emergenti e affermati, sfilano con le loro creazioni in rappresentanza dei continenti, proponendo soluzioni di Haute Couture, Eco Couture e di Alternative Style. Idee d’abiti ludici provenienti dai giochi di ruolo e dal mondo dei Cosplay. Pensando al futuro col sorriso, una sezione speciale dedicata alla moda per bambini.

Dopo la prima edizione tenutasi a Cinecittà World a Roma, “Il Premio Europeo della Moda 2020” arriva a Milano ed assegna dei premi pensati per sviluppare in Europa e nel mondo, i percorsi di ogni fashion designer di talento.

Dalle 19.30 alle 20.30 seconda proiezione:

Internazionale Corazon di Francesca Marconi (13 min.)

Il confine è ortogonale al transito di Giovanni Morbin (16 min.)

Il giro del mondo in burka di Grace Zanotto (20 min.)

https://form.jotform.com/202594164789367

Lunedì 28 settembre

Excelsior, nel palinsesto del Festival MilanOltre

Ex-Cisterne, ore 18.00

Incontro introduttivo

https://form.jotform.com/202013968429356

Ex-Cisterne, ore 20.00

Videoproiezione di Profanazione italiana

di Salvo Lombardo e Isabella Gaffè

https://form.jotform.com/202014185735348

Mercoledì 30 settembre, ore 21.00

Postazione Esterna Videoproiezioni

CINEMA/VIDEOARTE

Studio Azzurro

Facce di festa (1980)

Film, 60’, 16mm, colore

Girato nell’arco di poche ore a una festa a Milano nel 1979, Facce di festa è una riflessione su un frammento di realtà giovanile in cerca di nuovi riferimenti. Presentata alla Mostra del Cinema di Venezia del 1980, la prima produzione di Studio Azzurro viene qui riproposta nel 40° anniversario di attività dello studio.

https://form.jotform.com/202013928123343

IT
EN IT